TRUFFA CONFUSA DAL TOGO MA FATTA PROVENIRE DA PARIGI, Giuseppe Recchia

Oggi Signori miei le truffe per internet si stanno allargando e si stanno perfezionando. Sono coinvolti nelle truffe centinaia di persone che ti giurano di non sapere niente anzi ti vogliono convincere che il truffatore sei tu. Sono persone dal volto pulito perché, come dicevo, i truffatori si stanno perfezionando e se non si stà attenti c’è da trovarsi in mutande. Ma raccontiamo i fatti per farvi capire come avvengono le truffe. Io non volevo nulla ma poi un giorno circa 4 mesi fa mi arriva la notizia chhe un mio parente è deceduto in Togo. Io ho centinaia di parenti sparsi per il mondo, ma questo ingegner Recchia del Togo esisteva almeno fino a quando è morto e mi lasciava in eredità 15 milioni di dollari. Mi scrive un certo signor Albert Doe che mi dice di rivolgermi alla banca, la Ecowas bank for Investment & Development per sollecitare il pagamento. E già da qui i miei sospetti cominciano ad avere un fondamento che si concretizza quando la banca mi risponde chidendomi informazioni sul morto, alle quali neppure un mago avrebbe saputo rispondere. Allora io contatto l’Ambasciatrice del Congo alla quale invio la lettera della banca per avere informazioni della banca. L’Ambasciatrice S. E. Daniela D’Orlandi mi risponde in breve tempo e mi dice che questa banca è inesistente e l’indirizzo e il telefono non sono altro che invenzioni e mi aggiunge che in Togo questo genere di truffe sono all’ordine del giorno. Allora io metto la parola fine alla mia presunta eredità. Ma i togolesi non demordono e questa volta mi inviano, via Parigi, una proposta di credito al 2%. Anche questa mi sembra una buona cosa ed io mi candido per ottenere il prestito, ma poi mi arriva il contratto e qui casca l’asino, il contratto ha la stessa intestazione della Banca dell’eredità. Io che ho un indole di persona onesta lo dico al direttore della banca che dovrebbe esistere a Parigi, Mr. Verney Durepos. Ma il Durepos mi dice che non sa nulla di questa cosa e che il contratto è firmato da Rosemary dal cognome illlegibile. E m’invia questo messaggio molto confuso dove dice:

Vai a trovare chi ti ha inviato questo documento. Hai sicuramente ingannato il destinatario che ha visto spedito questo documento, oggi non ti ho inviato questo documento, vai a controllare la data e il documento di contratto che ti ho inviato.

Non sei stato tu a firmare questo documento oggi?

tutto comincia da qui Tetsi Alovi

Ed io gli rispondo che lui dovrebbe sapere visto che e il Direttore. E lui con i nervi annodati alla sua sedia risponde:

Questo è il contratto che le ho mandato oggi, signore, per favore interrompa la sua commedia”. Quindi sarei io a fare la commedia e non lui. Ne parlo con il mio avocato che mi cosiglia di parlare con la persona che mi aveva messo in contatto con il Durepos.

Allora io cosiglio al Durepos di fuggire altrimenti avrebbe avuto guai e cosi faccio anche con la persona che mi aveva proposto il credito Tsevi Abotsi, ed anche lei finge di non capire cosa voglio ottenere in questo modo e che il prestito è sempre disponibile. Infine giudicate Voi e ditemi che a me piace perdere tempo.

e come faccio a risponderti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...