JOANNA WOS, UNA SOPRANO CON BELLEZZA E VOCE CHE SPACCANO I CUORI, Giuseppe Recchia

Credo di aver avuto la fortuna di conoscere Joanna Wos una soprano polacca, non solo bella ma con una voce possente e inimitabile. Era la compagna di Henryk Baranowki, regista di teatro e sceneggiatore. Come attore ha interpretato il ruolo principale in Krzysztof Kieślowski in Dekalog I, dove ha interpretato il ruolo di uno scienziato, razionalista e ateo che si fidava troppo delle possibilità della scienza moderna. Inoltre è apparso in diverse produzioni televisive.

Aggiungi Titolo

Ma parliamo si Joanna Wos che non veso da molyo tempo eppure la ricordo sempre con grande emozione per la soa voce e per la sua immensa bellezza.

Diplomato all’Accademia di Musica di Łódź nella classe del prof. Jadwiga Pietraszkiewicz. Partecipante e vincitore dei più importanti concorsi vocali in Polonia e in Europa. Vincitore di numerosi premi della critica musicale. Nel 1986 ha ricevuto il Premio Basco al Concorso vocale internazionale di Bilbao [1]. Nello stesso anno, è stata ingaggiata come solista al Grand Theatre di Łódź dopo il suo debutto teatrale con il ruolo principale in Lucia di Lammermoor di Gaetano Donizetti.

Collabora con l’Opera Nazionale, l’Opera di Cracovia, il Gran Teatro di Poznań, l’Opera Baltica, la Filarmonica Nazionale e la Filarmonica di Cracovia. Si è esibita, tra gli altri presso Alte Oper Frankfurt, Deutsche Oper Berlin, Auditorium di Roma, Galina Wiszniewska Center di Mosca, National Opera di Vilnius, National Opera di Zagabria, Novosibirsk Opera and Ballet Theatre e altri teatri d’opera e sale da concerto in tutto il mondo.

Nel 2008 ha registrato un recital di arie di 18 opere del principe Józef Michał Poniatowski. Nell’aprile 2010, ha eseguito la Sinfonia n. 3 di Henryk M. Górecki con la London Symphony Orchestra presso la Royal Festival Hall di Londra. Nell’aprile 2013, il Gran Teatro di Łódź ha messo in scena la prima – soprattutto per lei – opera di G. Donizetti, Anna Bolena. Nell’aprile 2016, si è esibita nel monodramma La voix humaine di Francis Poulenc al Teatr Wielki-Polish National Opera di Varsavia. Nel 2018, ha recitato nella prima polacca dell’opera Un tram chiamato desiderio al Grand Theatre di Łódź.

Nel 2017 è diventata cittadina onoraria di Łódź

La voce della Wos tiene fede alla sua chiave musicale e infatti i auoi Do frantumerebbero eueei gli specchi se ci fissero.

e come faccio a risponderti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...