FALSI MODIGLIANI E FALSI CRITICI: ANDIAMO AVANTI CON I VERI FALSARI Giuseppe Recchia

 

amedeo-modigliani-in-mostra-a-genova_1180851

Sono anni che noi parliamo di questi falsi Modigliani. Io con minor autorità di certi critici d’arte o di famosi esperti che vanno a naso o a colpi d’occhio pur essendo ciechi o quasi ciechi. Questa farsa continua ancora oggi dopo l’evento di una mostra a Genova, che ha portato al sequestro di 21 delle 70 opere esposte a Palazzo Ducale. Caso riportato non solo sui giornali ma anche in TV coinvolgendo poi chi qualche anno fa promosse e diede il consenso ad una grande mostra di falsi Modigliani, grazie alla sua autorità ad una mostra che conteneva più falsi che opere vere in assoluto. Seppi che questo noto critico  diede le sue garanzie in cambio di ingenti somme di danaro che il generoso Parisot gli fece avere in contanti per ripagare il critico d’arte della sua benevola connivenza. Ed io lo riportai in un libro e poi in un articolo dove elencavo «fatti e misfatti dell’autore dei falsi messo finalmente agli arresti domiciliari dalla giustizia italiana. Questo falsario che oggi, grazie alla mia denuncia che ha accertato che questo mago dei falsi ha falsificato anche i patrocini ministeriali e quelli della Presidenza del Consiglio per dar maggior credito alle mostre da Lui organizzate. La procura di Roma ha eseguito delle indagini ed ha scoperto finalmente che questo falsario, Christian Parisot, già condannato a Parigi, aveva condotto per svariati anni truffe a gogo ed autentificazioni di falsi grazie ad una società legale che lui stesso presiedeva. La Società, Gli Archivi legali Modigliani, che apparteneva a Jeanne, figlia dell’artista livornese e che morì assassinata a Parigi perchè fatta cadere dalle scale. Il falsario, interrogato dalla Polizia francese a proposito di questo strano incidente, si giustificò dicendo che si trovava in Italia, anzi in Turchia, ma purtroppo la cosa non era possibile in quanto io lo trovai in casa grazie ad una telefonata che gli feci a Parigi per chiedergli delle informazioni a proposito di un libro che aveva pubblicato a suo nome, anche quello ovviamente falso». 

Ed aggiungerei che non tutti si vendono per il vile denaro e che Modigliani merita finalmente una giusta pace dopo anni di clamorosi inganni perpetrati da falsi critici e falsi competenti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...