I FUNERALI SONO LA FINE DI TUTTO MA A VOLTE SONO SOLO UN BRUTTO SOGNO Giuseppe Recchia

 

Funeali

Il mio amico Bent Parodi di Belsito  nato a Copenaghen fu un bravo giornalista ma sopratttto lo ricordo come il presidente della Fondazione Piccolo che aveva sede nella villa dei fratelli Piccolo a Capo d’Orlando in Sicilia. Tomasi di Lampedusa che dei Piccolo fu mentore  ed anche un grande estimatore di Bent che morì a Palermo il 16 dicembre 2009, all’età di 66 anni.

“Il 28 aprile 2013 è stata profanata da ignoti la sua tomba, situata nella cappella della Famiglia Piccolo, nel cimitero di Capo d’Orlando. È stata trafugata una teca di cristallo, posta su un piccolo altare, con all’interno un volume di Mircea Eliade, di nessun valore economico ma di un grande valore affettivo, intitolato Trattato di Storia delle religioni “. Racconto questa storia solo per fare un esempio di come nessuno può morire mai in pace se esistono degli esseri spregevoli che approfittano di una persona in vita ma anche in morte. Io non voglio accusare nessuno ma nel mio caso dirò che la colpa è mia di questa strana sorte e del fatto che non mi si lascia morire in pace, perchè devo essere sfruttato fino alla morte, per i mie peccati fatti e per quelli mai fatti, sperando che io muoia il più tardi possibile per sottrarmi fino in fondo denaro e umanità.

Ed io allora ho deciso di sottrarmi a questo tragico e triste destino in qualunque modo, andando a vivere in Italia gli ultimi giorni con pochi miei libri e qualche quadro. Ma so già che tutto questo non accadrà mai perchè le persone che mi stanno sulle spalle sono cattive e malvagie e purtroppo il male trionfa sempre come con i terroristi che ormai hanno invaso il mondo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...